La Barcunata

Periodico di Storia Antropologia e Tradizioni

Fondato da Bruno Congiustì nel 1995

Partners

Filitalia International

Filitalia International è un'organizzazione senza scopo di lucro, fondata nel 1987, per promuovere e preservare il patrimonio, la lingua e le usanze italiane nel mondo. L'obiettivo di Filitalia International è quello di consolidare ed espandere la cultura, la tradizione e il patrimonio italiano attraverso eventi sociali e umanitari. Offriamo molti programmi tra cui borse di studio per soci più giovani, corsi di lingua italiana, eventi di networking per giovani professionisti ed eventi culturali per sperimentare e conoscere in prima persona la cultura italiana.

Dove

Dove Vivo all'Estero vuole essere un ponte tra l'Italia, la cultura italiana, l'italianità e gli italiani residenti all'estero, i discendenti e gli amanti dell'Italia. DOVE vuole diffondere nel mondo, facendo leva su cultura, tradizioni, arte, enogastronomia, valori, storia e bellezza, il senso di unione e collaborazione, l'unità dei connazionali ovunque residenti e la loro cooperazione.

KalabriaTv

Una nuova realtà per coinvolgere i calabresi nel mondo attraverso i media, affinché si sentano meno lontani dalla terra natia. È questo il progetto editoriale “Kalabria tv”, un ponte di collegamento con le varie comunità calabresi sparse nel mondo. Kalabria tv è una web tv che si occupa di tutto il mondo Calabria e ha il compito di documentare al mondo quanto di buono c’è in questa terra. Questo progetto è stato realizzato insieme all’imprenditore Giampiero Mele, che ha fornito un prezioso contributo iniziale. A lui si sono aggiunti altri amici che ruotano su Roma. Oltre alla web tv abbiamo a disposizione un sito sul quale pubblicare, video, foto e notizie. Ci occupiamo dei nostri paesi, di storia, tradizione, personaggi, prodotti tipici e notizie provenienti dalle comunità. Raccontiamo storie di emigrazione, avvenimenti che si svolgono all’interno delle comunità sparse per il mondo. Sul nostro sito spazio anche di politica, relazioni internazionali e continuiamo a proporre ai visitatori informazioni utili per conoscere appieno i diritti acquisiti attraverso le proposte di legge da parte dei deputati eletti all’estero. Portiamo nel mondo la Calabria sana, quella che in molti non hanno mai visto o sentito parlare. L’invito è rivolto a tutti i calabresi sparsi nel mondo, che potranno seguirci attraverso il sito web www.kalabriatv.it e tramite la pagina Facebook “Kalabriatv”. Sarà possibile comunicare con noi attraverso la mail info@kalabriatv.it . A tenervi informati ci saranno esperti e competenti che vivono quotidianamente a contatto con le varie realtà. Una squadra che vuole fare emergere nel mondo i veri valori calabresi. Seguiteci nel nostro viaggio alla scoperta delle storie e di una terra mitica baciata dagli Dei.

Consulta Valle dell'Angitola

Le associazioni ricadenti nei 9 comuni della Valle dell’Angitola, esprimono un impegno prioritario per promuovere il patrimonio culturale, beni materiali e immateriali, affermazione delle proprie radici di ogni singolo soggetto, cosi come costituzionalmente definita, attraverso la costruzione di relazioni organiche con i vari soci che li rappresentano. Per una più concreta attuazione di tale impegno, le associazioni istituiscono la Consulta delle Associazioni, quale organismo di confronto, di valutazione e di impulso delle azioni, favorendo la semplificazione e la ricomposizione delle prestazioni a favore di chi vive un disagio e delle Associazioni che li rappresentano. Per quanto riguarda la regolamentazione del proprio funzionamento, la scelta degli argomenti da affrontare, l’organizzazione dei lavori, la scelta delle persone da invitare alle proprie riunioni al fine di acquisire informazioni, pareri o contributi tecnici.

ViboSport

Era il 23 aprile 2011, avevamo da poco festeggiato il decimo anno di vita, quando usciva l’ultimo numero di ViboSport.Erano stati dieci anni intensi, fatti di tante soddisfazioni ma anche di sacrifici, nel corso dei quali avevamo raccontato tutto lo sport della provincia e anche altro. Ci eravamo lasciati con la Tonno Callipo in A1 e la Vibonese in seconda divisione. Raccontare cosa è stato quel decennio sarebbe difficile, ma anche potendolo fare, potrebbe apparire autocelebrativo. E quello che non vogliamo fare è incensarci o rivendicare meriti che non vogliamo, perchè l’obiettivo di un giornale è quello di essere al servizio della comunità, ma anche sollecitare quella comunità a crescere, a conoscersi, a progettare il futuro.

Francavilla Angitola

Il 19 Giugno 2005 nasceva il sito www.francavillaangitola.com. In pochi lo avrebbero immaginato o addirittura detto; eppure il 19 giugno il sito ha cominciato a vivere. Un amico diceva che tal sorta di progetti, organizzati da appassionati solo per la voglia di conoscere e di far conoscere e che hanno come unici finanziamenti lo spirito di gruppo ed il forte impegno, iniziano con entusiasmo, ma terminano precocemente. Forse aveva ragione. Perché a noi non bastava solo lo spirito di gruppo ed il forte impegno, serviva anche grande volontà e tanta grinta, lo spirito di non arrendersi al primo intoppo, di non perdere la testa alla prima critica, il coraggio di non dare ascolto agli altri e di ragionare da soli, di non finire nella spirale delle competizioni, ma delle volte non cogliere una sfida è il modo migliore per vincerla. Abbiamo seguito la nostra piccola, irta e difficile strada in solitaria, alla fine siamo arrivati ad un buon punto della scalata, su un pendio di montagna infinito. Perché di migliorare non si finisce mai e sulla cima della vita nessuno arriverà. Nel percorso infinito della nostra mente nessuno è primo e nessuno è ultimo, ma tutti sono i benvenuti. Crediamo che sia questo il modo per andare avanti e crescere. In quest’ottica ingaggiare una battaglia per un inesistente primato è solo una perdita di tempo. Collaborare, invece, è molto più costruttivo. In tal modo si può davvero rendere un contributo sincero alla propria comunità, in particolare a questa di Francavilla, che con i nostri emigranti, gente che è sempre felice di avere delle notizie dal proprio paese di origine, è sparsa in tutto il mondo. Quindi vi aspettiamo con lo stesso calore di sempre, ringraziandovi per l’affetto che ci avete dimostrato in questi anni di lavoro, Grazie di vero cuore senza di voi tutto ciò non avrebbe senso.

Sistema Bibliotecario Vibonese

Il Sistema Bibliotecario Vibonese è uno spazio culturale d’incontro, attraente e facile da usare. La sua sede nello storico edificio di Santa Chiara è dotata di grandi spazi luminosi ma anche di angoli intimi, con salette per studiare e svolgere liberamente attività che stimolino la creatività, l'empatia, la solidarietà. E’ la "piazza del sapere" di Vibo Valentia e della sua provincia. E’ una biblioteca dove puoi trovare tutti i libri del mondo, con tanti film come una cineteca, con tanti laboratori per grandi e bambini, per fare e imparare insieme. E’ un luogo capace di accogliere e ospitare tante persone diverse e di ogni età per studiare insieme, suonare, giocare, imparare le lingue, disegnare, coltivare progetti culturali e percorsi di pace e legalità. E’ una biblioteca che cerca di provare ogni giorno, nel suo funzionamento, che gli ideali di democrazia, di inclusione e di coesione sociale cui s’ispira sono reali. E’ anche un incubatore di processi, che cerca di attivare energie nella comunità, di mettersi all'ascolto dei cittadini e dei loro bisogni.

Radio Onda Verde

Venticinque anni utili alla città di Vibo per guardarsi dentro lo specchio di una radio e vedersi profondamente mutata e lontana anni luce da quella voglia di spendersi e sognare. Un’analisi che oggi carica ancora di più lo staff di Radio Onda Verde, aggrappato alla solida e saggia guida di Pino Scianò, il quale ha sempre accompagnato i passi di una radio che costituisce con l’ausilio di altre quattro emittenti la prima vera radio regionale. Un compleanno che tira le somme su molti frangenti, avvicinando ancora una volta la politica alla libertà d’informazione, ricordando che spesso Onda Verde è stata il megafono dei cittadini, dagli eventi di spettacolo memorabili come “Il Faro” (condotto da Muscari al fianco di Maria Teresa Ruta), o lo spettacolo “Gioia di moda” interamente dedicato agli stilisti calabresi eccellenti come i Versace, fino all’alluvione di Vibo Marina nel luglio 2006. Impegno e coscienza cuciti addosso a un giornalismo super partes che ha sempre offerto equità e confronto pacifico. E i meriti di queste nozze d’argento dell’informazione targata Vv sono stati platealmente riconosciuti dalle istituzioni locali come il sindaco della città Franco Sammarco e il presidente della Provincia Francesco De Nisi, presenti alla serata in qualità di assidui ascoltatori dei programmi radiofonici di approfondimento, i quali hanno replicato alle parole di Smaila quanto sia importante riconoscere a Radio Onda Verde l’impegno per la promozione territoriale, la passione e l’ottimismo sempre dimostrati negli anni.

Associazione Internazionale Pedagogisti Educatori

AINSPED è la maggiore Associazione di categoria italiana per Pedagogisti ed Educatori, collaboriamo attivamente con la Commissione VII del Senato della Repubblica, con il MIUR e le amministrazioni per la tutela ed il miglioramento delle condizioni occupazionali degli Educatori e dei Pedagogisti in Italia e all’estero. Possono associarsi con l’AINSPED i laureati in scienze dell’Educazione sia triennale che magistrale e gli studenti in corso di formazione. Siamo aperti alla collaborazione con tutte le professionalità al servizio della salute del cittadino.